AMBIENTE COMMERCIALE PROSPERO

Per coloro che conoscono il Minas Gerais, conoscono già la sua gente e il suo ambiente lavorativo, tuttavia, coloro che cercano di conoscere sono incantati dalla tradizione dello stato e dalla sua capacità di innovare.

 

ISTITUZIONI DI SOSTEGNO

 

ACMINAS – ASSOCIAZIONE COMMERCIALE E IMPRENDITORIALE DEL MINAS GERAIS

È un’entità centenaria, che cerca di rappresentare la business class, favorendo lo sviluppo economico e il progresso. I suoi membri hanno l’opportunità di usufruire di consulenza economica, consulenza legale, camere di mediazione aziendale, certificazione digitale, consulenze di registrazione, dichiarazione di esclusività per richiedere la rinuncia all’offerta, ACMinas Business School, assistenza per ottenere finanziamenti dalla Minas Development Bank Gerais (BDMG), Jornal ACMinas, spazi pubblicitari, incentivi all’uso di energie rinnovabili e progetti a sostegno dell’internazionalizzazione come la Minas Gerais Business Guide.

Sito web: www.acminas.com.br

 

BDMG – BANCA NAZIONALE DI SVILUPPO DEL MINAS GERAIS

La Banca opera ufficialmente nelle operazioni di concessione pubblica, normalmente utilizzate nei modelli di partenariato pubblico-privato (PPP). Inoltre opera offrendo linee di credito ad aziende di ogni dimensione, innovative e per progetti di sostenibilità agroalimentare.

Sito web: www.bdmg.mg.gov.br

 

INDI – AGENZIA PER LA PROMOZIONE DEGLI INVESTIMENTI E DEL COMMERCIO ESTERO DEL MINAS GERAIS

L’agenzia opera nello sviluppo del Minas Gerais attirando investimenti, promuovendo le esportazioni e sostenendo le aziende installate nello stato. Inoltre, è diventato direttore dell’Associazione mondiale delle agenzie di promozione degli investimenti (WAIPA) in America Latina, proiettando Minas Gerais a livello internazionale e migliorando il suo lavoro.

Sito web: www.indi.mg.gov.br

 

CODEMGE – MINAS GERAIS DEVELOPMENT COMPANY

Sviluppa progetti nei settori minerario, industria creativa, alta tecnologia, turismo d’affari e di piacere. Supporta la logistica e l’operatività del progetto di riforestazione “Plantando o Futuro” e del progetto “Voe Minas Gerais” finalizzato all’integrazione regionale delle città del Minas Gerais con la capitale per via aerea.

Sito web: www.codemge.com.br

 

FIEMG – FEDERAZIONE DELLE INDUSTRIE DEL MINAS GERAIS

Svolge attività di consulenza e consulenza in materia di regimi doganali, formazione dei prezzi per l’export, modalità di trasporto, flusso documentale, norme tecniche e tassi di cambio. Inoltre, promuove l’industria mineraria sulla base della libera iniziativa e imprenditorialità, agendo per attrarre investimenti, sostenere industrie e centri di ricerca e sviluppo.

 

COME APRIRE SOCIETÀ STRANIERE NEL MINAS GERAIS

1 ° passo: definizione del tipo giuridico.

Tipi legali più comuni:

  • Microimprenditore individuale
  • EIRELI – Società a responsabilità limitata individuale
  • Società semplice
  • Società
  • Società anonima

2 ° fase: Legislazione consolare per la copia della documentazione dei partner stranieri

3 ° passo: traduzione giurata di documentazione straniera

4 ° passo: registrazione delle imprese presso il registro delle imprese; Registrazione delle imprese presso il Registro delle imprese dello Stato del Minas Gerais (JUCEMG – www.jucemg.mg.gov.br);

5 ° fase: registrazione del registro nazionale delle persone giuridiche (CNPJ)

6 ° passo: registrazione comunale

7 ° passo: autorizzazione all’ubicazione

8 ° passo: registrazione statale

 

CAPITAL ESTRANGEIRO

CAPITALE ESTERO

Il capitale straniero in Brasile può entrare liberamente, senza bisogno di approvazione governativa o restrizioni sugli importi investiti. Tuttavia, ci sono alcune attività previste dalla legge che sono esclusive dei brasiliani.

La legge brasiliana ha due definizioni di “capitale straniero”:

1) Risorse finanziarie o monetarie introdotte nel paese per essere utilizzate in attività economiche,

2) Beni, come macchinari e attrezzature, che entrano in Brasile senza una spesa iniziale in valuta estera, destinati alla produzione di beni o servizi.

Secondo la legge, in entrambe le definizioni, le risorse devono appartenere a persone fisiche o giuridiche residenti, domiciliate o con sede all’estero.

Non appena il capitale straniero arriva nel Paese, deve essere registrato entro 30 giorni dal suo ingresso. La registrazione deve essere effettuata dalla società ricevente e da un rappresentante degli investitori stranieri su Internet per essere rimpatriati e ricevere i profitti e i dividendi all’estero.

 

IMPOSIZIONI SUL CAPITALE FINANZIARIO

Ingresso:

I fondi che entrano in Brasile come investimenti diretti esteri (IDE) non sono soggetti a tassazione. Tuttavia, gli investimenti in prestito sono soggetti all’imposta sulle operazioni finanziarie (IOF).

In caso di invio all’estero:

Nel caso di utili e dividendi rimpatriati all’estero, sono esenti dal pagamento dell’imposta sul reddito (IR7) se l’importo è uguale a quello registrato presso la Banca Centrale del Brasile. L’importo che eccede quanto registrato sarà soggetto all’imposta sul reddito, la cui aliquota è compresa tra il 15% e il 25%, esclusi i casi in cui la rimessa va a paesi che hanno accordi fiscali applicabili con il Brasile.

I profitti ottenuti dagli investimenti esteri possono essere reinvestiti in Brasile. Tuttavia, deve anche essere registrato come capitale straniero presso la Banca Centrale del Brasile e, da quel momento, sarà incluso nella base di calcolo delle imposte sulle future divisioni di capitale.

MODALITÀ DI INVESTIMENTO ESTERO

VISTI

Il rilascio dei visti in Brasile è correlato alla natura del viaggio e del soggiorno dello straniero nel paese. Per richiedere un visto, è sufficiente accedere al sito Web del Ministero degli affari esteri e seguire i passaggi consigliati sul sito Web: http://www.portalconsular.itamaraty.gov.br/vistos#precisa.

 

TIPI DI VISTO

  • Visto di visita: sarà concesso a chi soggiorna in Brasile fino a 90 giorni senza l’intenzione di migrare o esercitare un’attività retribuita.
  • Visto diplomatico: concesso alle autorità e ai dipendenti che si recano in Brasile per una missione ufficiale.
  • Visto ufficiale: concesso a dipendenti amministrativi stranieri che si recano in Brasile per una missione ufficiale, temporanea o permanente, in rappresentanza di un governo straniero o di un’organizzazione internazionale riconosciuta dal governo brasiliano o agli stranieri che si recano in Brasile sotto il sigillo ufficiale del loro Stato;
  • Visto di cortesia: concesso a personalità e autorità straniere in viaggio non ufficiale in Brasile; accompagnatori, persone a carico e altri membri della famiglia che non beneficiano di un visto diplomatico o ufficiale per riunione familiare; Lavoratori delle missioni estere con sede in Brasile o presso il ministero degli Affari esteri; artisti e atleti stranieri che si recano in Brasile per un evento gratuito ed eminentemente culturale.
  • Visti temporanei: questo visto può essere valido fino a 1 anno e consente più ingressi nel paese finché è valido. Gli stranieri devono seguire una delle situazioni descritte per ottenere un visto: ricerca accademica, accoglienza umana, cure sanitarie, lavoro, investimento.
  • Visti per investitori: la concessione di un visto per investitore temporaneo è subordinata al permesso di soggiorno rilasciato dal Ministero del Lavoro e può essere concessa all’amministratore, manager, direttore o dirigente con poteri di gestione immigrato, che viene nel paese per rappresentare la società di investimento.
  • Cittadini del Mercosur: i cittadini degli Stati firmatari dell’Accordo di residenza nel Mercosur (Argentina, Bolivia, Cile, Colombia, Ecuador, Paraguay, Perù e Uruguay) possono ottenere la residenza temporanea in Brasile per un massimo di 2 anni. Trascorso tale periodo, la residenza temporanea può essere trasformata in residenza a tempo indeterminato, procedura che deve essere svolta con la Polizia Federale.

Compartilhe
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram

Insigne

Curabitur non nulla sit amet nisl tempus convallis quis ac lectus.

Services

Head Office