LE REGIONI MINERARIE

MESOREGIONI DI MINAS GERAIS

 

LE VARIE REGIONI DEL MINAS GERAIS

Per la sua estensione territoriale (586.520 km²) e il numero di comuni (853), il Minas Gerais è diviso in 12 mesoregioni, con diverse caratteristiche culturali, climatiche e geografiche. Ciascuno di essi si è sviluppato in modi diversi, come evidenziato di seguito:

 

CAMPOS DAS VERTENTES

L’allevamento è la base economica della regione, anche se sono ancora presenti attività industriali, principalmente a Barbacena e Lavras, che includono aziende del cemento, minerali non metallici, ricambi auto, alimentari e calzaturieri.

Il turismo è un’attività economica in crescita nella regione di Campos das Vertentes. Le città di São João Del Rei e Tiradentes sono le mete turistiche più importanti e accolgono sempre più visitatori, attratti dalla grande ricchezza storica e architettonica del periodo coloniale brasiliano, unita a un calendario con attrazioni culturali ed ecoturismo.

 

CENTRAL MINEIRA

Questa regione è responsabile della maggior parte del minerale di ferro estratto nel Minas Gerais, esplorato da grandi aziende come Vale S / A e CSN. Ci sono anche altri minerali metallici e non metallici che vengono esplorati e lavorati nella regione. In questo gruppo possiamo identificare società come il produttore di oro AngloGold Ashanti, le società di cemento Brennand Cimentos, Cimentos Liz e Lafarge-Holcim, il produttore di calce Mineração Lapa Vermelha e RHI Magnesita, produttore di refrattari.

 

METROPOLITANA DI BELO HORIZONTE

La regione metropolitana di Belo Horizonte si distingue nel settore dei servizi che deriva dal fatto che Belo Horizonte è la capitale dello stato e il più grande centro commerciale, finanziario, educativo e medico dello stato.

L’abbondanza di materie prime nell’area ha permesso l’emergere e la crescita di un parco metallurgico espressivo nei dintorni di Belo Horizonte, con molte industrie focalizzate sulla produzione di ferro-leghe, getti, acciaio, beni capitali e prodotti vari, aggiunti al secondo più grande polo automobilistico in Brasile.

Vale anche la pena citare il gruppo di biotecnologie e scienze della vita esistente presso RMBH, che è uno dei due più grandi del paese per numero di aziende. Sebbene la maggior parte delle aziende di questo gruppo siano piccole, alcune si distinguono in questo scenario e si distinguono a livello nazionale nei segmenti in cui operano, come nel caso di Hermes Pardini Laboratory, St.Jude Medical, Belfar Indústria Farmacêutica, Hyporfarma, Hipolabor e Ceva Brasile.

 

 

NORD OVEST DI MINAS

Il nord-ovest del Minas Gerais ha un grande vigore per quanto riguarda l’agrobusiness. La regione ha il maggior potenziale per espandere le attività agricole e zootecniche in tutto lo stato. Per quanto riguarda il settore industriale, le principali aziende sono nel campo dell’agroindustria e dell’estrazione mineraria, focalizzate su oro e zinco. Alcuni di loro sono WD Agroindustrial, Bioenergética Vale do Paracatu, Cooperativa Agropecuária de Unaí Ltda., Cooperativa Agropecuária Vale do Paracatu Ltda., Kinross Gold e Nexa Resources.

 

NORD DI MINAS

Il Nord ha vaste aree coperte da pascoli per il bestiame e boschi piantumati per la produzione di carbone. La regione è attraversata dal fiume São Francisco e dai suoi affluenti che si distinguono come importanti centri di produzione di frutta.

Nord di Minas ha anche importanti gruppi di ceramica e abbigliamento, nella produzione artigianale della cachaça, precisamente a Salinas, città riconosciuta a livello internazionale dagli amanti di questa bevanda per l’alta qualità della sua produzione.

Questa regione è diventata un punto culminante nei progetti volti alla produzione di energia fotovoltaica rinnovabile. Attualmente sono in corso processi per l’installazione di impianti attraverso un protocollo firmato tra il Governo dello Stato e la società Mori Energia Holding S.A.

 

OVEST DI MINAS

L’ ovest  di Minas ha diversi importanti accordi produttivi locali (APL). La più rilevante di queste è quella della calzatura, che si è sviluppata intorno a Nova Serrana e si compone di circa 800 aziende insediate in quel comune, che si aggiungono alle altre 300 dislocate nei comuni limitrofi. L’APL di Nova Serrana è il principale polo calzaturiero del Minas Gerais e uno dei tre principali del paese ed è fondamentalmente formato da micro e piccole aziende. Tuttavia, alcuni settori vengono valutati come grandi aziende, a seconda del numero di posti di lavoro generati.

Alcune delle più grandi aziende nell’ovest di Minas appartengono alla fonderia APL – con sede a Divinópolis, Itaúna e Cláudio – e ad altri settori che fanno parte dell’industria metallurgica. Nei comuni che circondano Arcos, l’industria dell’estrazione mineraria si concentra soprattutto sullo sfruttamento del calcare, che è di grande importanza per l’economia regionale.

In un bellissimo parco nazionale situato nella Serra da Canastra, comune di São Roque de Minas, si trova la sorgente del fiume Francisco, uno dei più importanti del Brasile e indispensabile per l’approvvigionamento di acqua ed elettricità nella regione nord-orientale.

 

SUD DI MINAS

La regione beneficia del fatto che si trova tra le tre principali metropoli brasiliane. Questo fatto influenza l’economia, che è polarizzata dalla megalopoli di San Paolo (RMSP), ma che riceve stimoli anche dalle regioni metropolitane di Rio de Janeiro (RMRJ) e Belo Horizonte (RMBH).

Il sud del Minas Gerais è il principale produttore di articoli agricoli nello stato, contribuendo per oltre il 20% alla generazione del PIL in questo settore nel Minas Gerais. La produzione di caffè è l’attività agricola più importante. La regione è responsabile di circa il 25% di tutta la produzione brasiliana di questa merce.

Vale la pena sottolineare la partecipazione del sud del Minas Gerais per il PIL industriale del Minas Gerais. Questa regione è la terza più rilevante in termini industriali, quando partecipa con il 10% sul totale del settore secondario dello Stato.

 

TRIANGOLO MINEIRO

In termini economici, la mesoregione Triângulo e Alto Paranaíba si distingue per essere il principale produttore di cereali dello stato, con la più grande mandria di bovini ed essendo la seconda più importante nella raccolta del caffè. Anche il settore dello zucchero e degli alcolici è un punto culminante della regione, con circa il 75% della produzione di zucchero e alcol nell’intero stato in lavorazione.

Anche il principale produttore brasiliano di fertilizzanti fosfatici si trova nel Triangolo, in particolare a Uberaba. Questa produzione è responsabile della società Mosaic, che opera sia a Uberaba che a Tapira, Patrocínio e Araxá.

Nella città di Uberlândia ha sede Algar Telecom, importante società di telecomunicazioni brasiliana. Questa città ospita anche importanti grossisti tra i più grandi del Brasile come Martins, União e Peixoto. Uberlândia è il più grande centro logistico dell’interno del paese grazie alla sua posizione geografica centrale tra i principali centri di produzione e consumo.

 

VALE DO JEQUITINHONHA

La valle di Jequitinhonha ha la più alta concentrazione di nuclei di agricoltura familiare nello stato, che comprende circa 78mila agricoltori, che equivale al 9% della produzione dello stato.

La Valle presenta grandi opportunità nel settore dell’estrazione mineraria, essendo esplorata dalla National Graphite and Lithium Company attraverso la Brazilian Lithium Campaign (CBL). Sebbene CBL stia già sfruttando il litio, le riserve minerali nell’area rivelano potenzialità per una migliore esplorazione.

È anche possibile evidenziare gli investimenti della società Sigma Mineração, che ha portato circa 500 milioni di R $ per la produzione di ossido di litio, un materiale utilizzato per le batterie delle auto elettriche.

 

VALE DO MUCURI

Il territorio di Mucuri occupa una superficie di 23,2 mila km², con 27 comuni e una popolazione di 370 mila persone. Il fiume Mucuri fa parte dei bacini idrografici dei fiumi Doce, São Mateus, Itanhém, Jequitinhonha, Peruípe, Itaúnas e raggiunge il 60% dei comuni della regione.

 

VALE DO RIO DOCE

Le principali società installate nello stato si trovano nella regione, come l’acciaieria Usiminas, Aperam South America e Celulose Nipo-Brasileira S / A (Cenibra). La grande disponibilità di input di acciaio è un fattore importante per l’addensamento della filiera metallurgica e questo contesto permette l’applicazione di grandi progressi, migliorando il settore.

Da segnalare la presenza di aziende di lavorazione dell’acciaio inossidabile, che utilizzano la materia prima fornita da Aperam South America, unico produttore in America Latina di acciai piatti inossidabili e siliconici.

 

ZONA DA MATA

Nella Zona da Mata, le principali attività agricole sono la produzione di caffè, soprattutto nei comuni limitrofi di Manhuaçu, e la creazione di bovini da latte e suini, concentrati nelle vicinanze di Ponte Nova.

I segmenti industriali più rappresentativi della regione sono la metallurgia, il tessile e l’abbigliamento, i mobili e il cibo. L’industria della Zona da Mata si è sviluppata dall’installazione di fabbriche di filatura e tessitura. Attualmente, la filiera tessile e dell’abbigliamento continua a svolgere un ruolo importante in molti comuni della regione.

Per quanto riguarda la catena metallurgica, compreso il materiale di trasporto, Zona da Mata ha grandi unità di produzione delle società Votorantim Metais Zinco, ArcelorMittal Brasil, Codeme Engenharia S / A, Dow Corning Silício do Brasil S / A, oltre allo stabilimento di assemblaggio Mercedes Benz , a Juiz de Fora.

Compartilhe
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram

Insigne

Curabitur non nulla sit amet nisl tempus convallis quis ac lectus.

Services

Head Office